Malefica, Cenerentola e la Disney che non smette di far sognare

Malefica e Cenerentola. Che si tratti di un’eroina o di una principessa, la Disney riesce sempre a farci sognare e tornare bambine.

locandinannQuando da bambine rimanevamo incantate a vedere La bella addormentata nel bosco, eravamo innamorate della povera Aurora e odiavamo la strega cattiva per il destino che le aveva riservato. Abbiamo sempre preso quella storia così come la Disney ce l’aveva raccontata e l’innocenza di un bambino tifa sempre per il bene e spera fino all’ultimo che questo vinca sul male. Da piccoli inoltre tendiamo a dividere il mondo in due grandi categorie: buoni e cattivi, perché un bambino non si chiede mai il perché si agisca in un determinato modo.

Allora, a farci vedere un’altra versione della storia torna proprio la Disney nel 2014 con Malefica. Cambia il punto di vista, stavolta la protagonista è la “strega cattiva” del cartone.

Malefica è una bella e giovane ragazza dal cuore puro e dalle ali nere, che vive nel suo regno fatto di serenità, fino a quando non viene invaso dagli umani che vogliono conquistarlo. Malefica fa di tutto per proteggerlo e durante la battaglia conosce un ragazzo di cui si innamora. La giovane verrà tradita e le verrà spezzato il cuore, che piano piano inizierà a freddarsi trasformandola nella cattiva che abbiamo sempre conosciuto. Decisa a vendicarsi, scaglia una maledizione su Aurora, la piccola figlia del re. Quando la bambina cresce però, Malefica si rende conto che è lei l’unica soluzione per far tornare a sorridere gli abitanti del suo regno e per farle sciogliere di nuovo il cuore.

La situazione è inaspettatamente ribaltata, i grandi e piccoli spettatori vorranno che sia il bene a trionfare, ma stavolta tiferanno anche per la famigerata cattiva di turno.

50556Un altro cartone che ha fatto sognare grandi e piccole fanciulle, è la storia di Cenerentola. La Disney a distanza di anni decide di farci tornare a sognare, tra zucche, topini e scarpette di cristallo. L’unica differenza per quanto riguarda la trama del film, è uno spazio maggiore dedicato all’infanzia di Cinderella. Da un punto di vista di immagine, chiaramente, si passa dai disegni a veri attori.

Maleficent propone una storia nuova, da affiancare al cartone animato originario, mentre Cenerentola è una storia che tutti già conosciamo, in cui non c’è l’effetto-sorpresa nel finale. Eppure, in entrambi i casi, riusciamo ad emozionarci. Nel primo film è il viaggio introspettivo della protagonista a far riflettere, a trascinare lo spettatore all’interno di un insolito racconto. Nel secondo film rivediamo e riviviamo la magia provata da bambine, con un pizzico di realtà in più. Stavolta la principessa non è un disegno, ma una donna in carne ed ossa, con una vera scarpetta di cristallo e con un vero principe a cercarla per tutto il regno.

Per concludere con un giudizio personale, la storia di Malefica è molto più avvincente, coinvolgente ed interessante, sicuramente perché è inedita. Quella di Cenerentola invece risulta una storia già vista, eppure non manca di quella magia che ci fa desiderare di essere al suo posto mentre indossa quelle scarpette di cristallo, coperte da un luccicante abito azzurro.

In entrambi i casi, sono state scelte due attrici a dir poco meravigliose: Angelina Jolie per vestire i panni della strega cattiva dal cuore tenero e Lily James per la candida e dolce ragazza dai capelli dorati.


1401736264_494232609_angelina-jolie-zoomThe Laurence Olivier Awards - Red Carpet Arrivals

Cartone e film a confronto:

maleficent-sleeping-beauty-comparison

cenerentola-richard-madden-lily-james

Non mi resta che consigliarvi di vederli entrambi, ne vale la pena!

Vi lascio con il trailer dei due film!

Al prossimo film,

E.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...